OPERE SULLE PARTI DELL’EDIFICIO DI PROPRIETA’ COMUNE

L’articolo 1122 del codice civile fissa un limite al godimento della proprietà privata, infatti la norma vieta di arrecare pregiudizio alle parti comuni dell’edificio.Il danno non va considerato solo nella sua materialità ma anche nella sua funzionalità, infatti non deve incidere sull’utilità dei beni comuni.(Cassazione 10.09.2004 n.18214)

 

Art.1122 – Opere sulle parti dell’edificio di proprietà comune Ciascun condomino, nel piano o porzione di piano di sua proprietà, non può eseguire opere che rechino danno alle parti comuni dell’edificio.


Nessun commento.

Lascia una risposta