Posts Tagged ‘Cass. Civ.’

ACQUISTO APPARTAMENTO E SPESE CONDOMINIALI

venerdì, settembre 2nd, 2011

Cass. Civ., Sez. II, n. 24654 del 3 dicembre 2010

In caso di vendita di un’unità immobiliare in condominio, nel quale siano stati deliberati lavori di straordinaria manutenzione o di ristrutturazione o innovazioni, in mancanza di accordo tra le parti, nei rapporti interni tra alienante e acquirente è tenuto a sopportarne i relativi costi chi era proprietario al momento della delibera dell’assemblea. Ne consegue che, ove tali spese siano state deliberate antecedentemente alla stipulazione dell’atto di trasferimento dell’unità immobiliare, ne risponde il venditore, a nulla rilevando che tali opere siano state, in tutto o in parte, eseguite successivamente, e l’acquirente ha diritto a rivalersi, nei confronti del proprio dante causa, per quanto pagato al condominio in forza del principio di solidarietà passiva di cui all’art. 63 delle disp. att. c.c.

La Cassazione civile è tornata sull’argomento delle spese condominiali per le spese dovute a lavori straordinarie deliberate prima della vendita dell’ Immobile.

Gli ermellini, ricalcando quando indicato dall’articolo 63 delle disposizioni attuative del codice civile, hanno confermato che per quanto riguarda le spese condominiali deliberate prima del trasferimento dell’immobile, l’acquirente ha diritto di rivalersi nei confronti dell’alienante.