ASSEMBLEA CONDOMINIALE ONLINE

LA “TELEASSEMBLEA” CONDOMINIALE ORA E’ POSSIBILE

Con la Legge n. 159/2020, per far fronte all’emergenza epidemiologica Covid-19, si è introdotta
la possibilità di svolgere l’assemblea di condominio in videoconferenza.
È stato, infatti, modificato l’art. 66 disp. att. Cod. civ., introducendo il seguente comma “Anche
ove non espressamente previsto dal regolamento condominiale, previo consenso della maggioranza
dei condomini, la partecipazione all’assemblea può avvenire in modalità di videoconferenza. In tal
caso, il verbale, redatto dal segretario e sottoscritto dal presidente, è trasmesso all’amministratore
e a tutti i condomini con le medesime formalità previste per la convocazione”
Stante quanto sopra, anche in assenza di un’apposita clausola inserita nel regolamento
condominiale, è possibile tenere un’assemblea di condominio in modalità telematica, previo il
consenso della semplice maggioranza dei condomini 50 + 1 (non è richiesta la metà dei millesimi).
Prima, invece, era necessaria l’unanimità dei condomini.
Non è prevista alcuna forma obbligatoria di manifestazione del consenso per la modalità
telematica, il quale potrebbe essere manifestato anche verbalmente. Tuttavia, è consigliabile una
dichiarazione scritta del condomino da inviare telematicamente all’Amministratore.
Il verbale, redatto dal Segretario e munito della firma del Segretario stesso e del Presidente, dovrà
essere inviato all’Amministratore di condominio, il quale lo inoltrerà a tutti i condomini con le
medesime usuali formalità adottate (ad esempio: raccomandata a mani, raccomandata a.r., fax, Pec…).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *